logo-mini

AZIENDA

Poggio ai Lupi si staglia lungo la costa Toscana, nell’entroterra della Maremma, sopra quelle stesse terre dove crebbero e prosperarono gli Etruschi.
Luogo di vigne e di leggenda, circa 15 km a nord di Grosseto a 120 km a sud-ovest di Firenze.
L’azienda è circondata a perdita d’occhio da rigogliosi paesaggi, arricchiti da monumenti etruschi che testimoniano la ricchezza non solo naturale di queste terre, ma storica e artistica.
Ad una manciata di chilometri sorge Vetulonia, la fascinosa capitale etrusca. Che si allarga fino alle colline di Massa Marittima. Considerata dalla traduzione uno dei centri più vetusti dell’Etruria occidentale, Dionigi di Alicarnasso la nominò tra quei centri che aiutarono i Latini contro Tarquinio Prisco.
Addirittura sono stati scoperti resti vetulonesi intorno all’azienda, nella zona mineraria di Gavorrano. Forse è proprio per questi che ogni tanto si sente ancora parlare di magia e mistero…

 

LA LEGGENDA

Nelle terre circostanti sono state scoperte necropoli etrusche ricche di reperti preziosi. Infatti la regione, popolata sin dall’antichità, vide il fiorire, già dall’ottavo secolo a.c. uno dei principali centri: la città etrusca di Vatluna (la romana Vetulonia), potenza economica e rurale.

Le sue vestigia si trovano su una delle colline boschive ai cui piedi scorreva il fiume Ombrone, con il Lacus Prilius che si suppone fosse collegato al mare tramite un canale protetto e adatto all’ancoraggio delle navi tirreniche.

Allo sviluppo della zona ha sicuramente contribuito la vicinanza di miniere di ferro, piombo e argento da cui attingevano negli ateliers locali gli artisti etruschi. Famose le loro opere, come la “Lupa Capitolina”, scultura bronzea di cui i romani si sono impossessati facendone il loro vessillo di origine.

Nel rispetto di questa tradizione dell’arte scultorea animalistica degli Etruschi, che traeva ispirazione dall’aspra natura circostante, abbiamo voluto lasciare all’azienda l’antico nome di Poggio ai Lupi. Anche per noi una sorta di totem.