logo-mini

ecosostenibilita-ecoSOSTENIBILITA’

IN CONVERSIONE BIOLOGICA

L’azienda POGGIO AI LUPI già da diversi anni applica la tecnica della “produzione integrata”.
Obiettivo di tale metodo è l’ottenimento di un prodotto di qualità elevata, unitamente alla salvaguardia e al miglioramento dell’ambiente agrario e antropico circostante.
Produzione integrata: è un sistema di gestione delle produzioni agricole che coinvolge l’intero processo produttivo.
La corretta scelta delle tecniche di impianto, nel caso di rinnovo di un vigneto, la fertilizzazione, la potatura, la gestione del sottochioma, la difesa antiparassitaria, la raccolta.
Il processo produttivo è gestito come un “unicum”, in cui le diverse fasi si integrano tra loro, influenzandosi a vicenda.

 

NUTRIZIONE
Gli apporti nutritivi vengono monitorati annualmente dall’analisi dei terreni, dall’esame delle rese e dall’andamento vegetativo. I fertilizzanti usati sono di origine organica e minerale a base di potassio e magnesio.

 

FERTILITÀ DEL SUOLO
Il terreno inerbito lungo la fila viene tenuto pulito dalle malerbe con lavorazioni meccaniche; questo apporta ossigeno al terreno ed evita l’uso di diserbanti.
Equilibrio vegeto produttivo: La potatura invernale ci permette di salvaguardare il lineare sviluppo dei vasi legnosi. Mentre durante la primavera – estate si provvede alla spollonatura e scacchiatura manuale, al diradamento dei tralci vicini al grappolo, in modo da favorirne l’arieggiamento.

 

IRRIGAZIONE A GOCCIA
E’ utilizzata negli interventi di soccorso.

 

STRATEGIE DI DIFESA
La scelta dei principi attivi segue il criterio della precauzione. Sono stati esclusi molti prodotti che presentano delle fasi di rischio, dando ampio spazio ai prodotti bio tecnologici. La difesa dai due principali funghi patogeni, la peronospora e l’oidio, è praticata con l’impiego principalmente di rame e zolfo.

 

PREVENDEMMIA
Tempestive operazioni di potatura della chioma favoriscono la regolare maturazione .